• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Home Archivio notizie
Terrecablate CUS Siena: ultimo scontro per la salvezza a Foiano PDF Stampa E-mail

Volley maschile serie C: i cussini perdono contro Arezzo e sono ultimi a pari merito con Foiano, prossimo avversario nella giornata conclusiva del campionato

Terrecablate CUS Siena - Smshosting Ius Arezzo 1-3 (26-24; 18-25; 15-25; 20-25)

Quinta sconfitta consecutiva per il Terrecablate CUS Siena. E non si tratta di uno stop indolore, dal momento che, in virtù del contemporaneo successo pieno del Cortona, i cussini si ritrovano ora ultimi in classifica, a pari merito con Foiano, vale a dire il prossimo avversario nella giornata conclusiva del campionato. La situazione è quindi estremamente critica, poiché giocarsi la salvezza in uno scontro secco, per di più in trasferta, presenta non pochi rischi, a maggior ragione in considerazione dello stato di forma dei Senesi, che stanno inanellando una serie di prestazioni piuttosto sconcertanti, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale.

Anche nella partita casalinga di sabato sera, ai bianconeri è mancata la necessaria determinazione e la voglia di lottare per riuscire a conquistare punti preziosi, pur giocando contro un avversario di maggior caratura, che non ha tuttavia incontrato troppe difficoltà per fare bottino pieno.

Il Terrecablate è sceso in campo con Crivellari in regia, Castagnini opposto, Di Cocco e Masutti schiacciatori, Sani e Gambelli centrali e Santoni libero.

L’approccio al match non è dei migliori (3-7) ma progressivamente il gioco cussino migliora, mentre l’Arezzo incappa in una serie di errori che consentono ai bianconeri di rifarsi sotto e infine affermarsi ai vantaggi (26-24).

Nemmeno il vantaggio acquisito è tuttavia sufficiente a infondere maggior convinzione nei senesi, che infatti escono progressivamente dalla partita, naufragando, in ciascuno dei tre parziali successivi, alle prime difficoltà. Si spiegano così i parziali netti ottenuti dagli aretini (vittorie a 18, 15 e 20) che si sono così imposti senza particolari difficoltà, nonostante la sconfitta nel primo set.

Ora tutto si deciderà quindi all’ultima giornata con lo scontro diretto in casa di Foiano, squadra che fa dell’agonismo uno dei suoi marchi di fabbrica e che quindi pare più pronta per una sfida così delicata. Trattandosi di uno scontro secco non si può fare alcun pronostico, ma certo c’è da augurarsi che i cussini sappiano giocare a viso aperto, mettendo in campo quella determinazione che è purtroppo latitata in queste ultime giornate.

Non ci saranno molti calcoli da fare: una vittoria, con qualunque risultato, significherà salvezza, mentre una sconfitta vorrebbe significare retrocessione in serie D. 

Condividi