• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Home Archivio notizie
Terrecablate CUS Siena: sconfitta che preoccupa PDF Stampa E-mail

Volley maschile serie C: i cussini cedono nettamente in casa con Prato complicando i piani salvezza

Terrecablate CUS Siena – Volley Prato 0-3 (20-25; 21-25; 19-25)

Dopo un buon filotto di risultati positivi (vittorie contro Cortona, Savinese e Volley Arezzo) che avevano consentito di rimontare in classifica e avevano dato l'impressione di una squadra in ripresa, le ultime due giornate hanno segnato, per il Terrecablate CUS Siena, una preoccupante involuzione di gioco e risultati che preoccupa non poco per la corsa alla salvezza di questo finale di stagione. Alla sconfitta esterna contro Rufina (3-0) ha infatti fatto seguito, sabato sera, l'altrettanto netta sconfitta casalinga contro il Volley Prato, che non ha incontrato grossa resistenza nell'ottenere i tre punti, inguaiando i cussini, che conservano tre punti di vantaggio sull'ultima posizione, ma sono attesi da un finale di campionato che non si preannuncia agevole.

Poco o nulla da salvare nel match giocato dai bianconeri, mai realmente in partita e apparsi quasi rassegnati ad un esito negativo dell'incontro, non riuscendo così a sfruttare il fattore campo, che si era invece rivelato determinante nelle ultime gare casalinghe.

Privo di Nociti e Bagnacci (per lui stagione finita) il Terrecablate è sceso in campo con Ferrandi in regia, in diagonale con Castagnini; Di Cocco e Masutti schiacciatori; Gambelli e Sani centrali; Santoni libero.

La cronaca del match è presto fatta e non differisce sostanzialmente nei singoli parziali, sempre giocati all'inseguimento degli avversari, senza mai riuscire a trovare il guizzo giusto per provare almeno ad impensierire Prato. Si spiegano così i risultati pressochè uguali dei tre set (persi a 20, 21 e 19) giocati con un atteggiamento troppo dimesso e senza la necessaria continuità per riuscire a trovare il giusto ritmo di gioco. Da segnalare l'ingresso di Turchi in regia a partire dalla metà del secondo set e fino al termine della partita: tuttavia, nemmeno questo cambio radicale è stato sufficiente per invertire la tendenza e sparigliare le carte.

In virtù di questa sconfitta, la squadra cussina si trova adesso in una situazione piuttosto complicata: a cinque giornate dal termine, infatti, il Terrecablate è atteso dalla prossima trasferta sul campo del Valdarninsieme, squadra in lotta per la seconda posizione finale, per poi dover osservare il proprio turno di riposo. Alla ripresa, l'insidioso derby provinciale a Poggibonsi, quindi la partita casalinga contro il temibile Ius Arezzo e infine la trasferta sul campo di Foiano, che occupa attualmente l'ultima posizione, ma ad appena 3 punti di distanza. Un percorso per niente agevole e che prefigura la possibilità che i giochi si possano decidere proprio all'ultima giornata, andando a sfidare sul proprio campo la diretta concorrente per la salvezza.

Tuttavia è inutile prefigurare i futuri sviluppi se la squadra non dimostrerà di voler reagire alla difficile situazione, possibilmente già dalla prossima trasferta, dalla quale è lecito attendersi una risposta sul piano del gioco e soprattutto dell'atteggiamento, indipendentemente dal risultato che potrà uscire fuori da un incontro nel quale i Senesi non avranno certo il favore dei pronostici.

Condividi